SPIRITUALITA'

IL CIELO IL SOLE LA LUNA LE NUVOLE – IPOTESI SPIRITUALI

Guardando il cielo

vedo uno sfondo

sconfinato

azzurro di giorno

nero la notte

 

Vedo nuvole che scorrono

a volte bianche

grigie

o profondamente scure

minacciose o leggiadre

figure creative che si dissolvono

 

Il sole scalda e vivifica

la luna riflette

romanticamente

 

Esiste un cielo sconfinato in noi?

Dove mi perderò un giorno?

 

Cielo su cui scorrono i pensieri

che accoglie emozioni

capace di farsi impressionare dagli eventi

senza sporcarsi

 

Qualcosa di senza macchia

testimone

osservatore

 

Il cielo è infinito

il sé è infinito

il non sé è infinito

 

Io sono niente

rispetto al tutto

io sono tutto rispetto al niente

 

Le nuvole sono pensieri

le nuvole sono emozioni

i pensieri sono nuvole

le emozioni sono nuvole

 

Tutto è riflesso nell’uno

l’uno tutto riflette

respirando comprendo

ogni superficialità

 

Qualcosa riflette

il bene ed il male

lasciandoli scorrere

 

Semplicemente accettando che accada

senza giudizio alcuno

accade ogni cosa

 

E’ così

 

Il sole riscalda e vivifica

la luna riflette la luce del sole

inspiro il giorno

espiro la notte

 

Ti amo

ma tutto finirà

 

La vita è forte

il mondo è fragile

 

Innamorati

godono di luce riflessa

anelano l’immenso

sono nostalgici

 

La luna è con loro

il sole insegna

 

Il sole dà

la luna riceve

 

L’amore è tutto

 

Nell’amore inspiro

nell’amore espiro

 

Non c’è alcuna divisione

dove amore c’è

 

Se vuoi saziarti

vai sempre alla fonte

 

Infinite galassie e sistemi

infinite possibilità creative

dall’uno ….

moltissimi

 

L’amore unisce

l’odio separa

l’amore ingloba e riordina

e di nuovo

la storia

 

Non c’è dentro senza fuori

non c’è inspiro senza espiro

tu sei me io sono te

 

non c’è tempo senza orologi

 

Vorrei amare tutti

ma non so dove trovare

tesori da condividere

 

Ti amo per odiarti

ti odio per amarti

 

Ogni cosa nasconde il seme opposto

 

Nel senza tempo

l’integrazione

 

Respiro dopo respiro

anno dopo anno

era dopo era

 

E’ polarità

 

Galassie che nascono e muoiono

 

Bene male

salute malattia

vicini lontani

 

Tutto relativo

 

Dio è morto

perchè è vivo

 

Io

ti amo per sempre

 

Sullo sfondo del cielo

la nostra danza

eterna

infinita

 

Tu sei me

io sono te

Perdendomi

ti troverò

 

Paolo Milanesi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!