LA MUSICA DI PAOLO MILANESI

Paolo Milanesi – ALBUM LA VIA DEI SENSI – NASCITA

La nascita è apertura al nuovo e questo confronto con l’ignoto spaventa. Il bambino piange. E’ certamente uno shock per lui, l’inizio di un viaggio verso l’incognito, dell’esplorazione di territori in cui porta con sé un’innocenza destinata a perdersi e a prostituirsi, a svendersi nel tempo alla società in cui vive per destino. Innocenza che comunque farà i conti con i semi del karma.

La nascita (rinascita) di ciascuno di noi è un atto di coraggio che non tutti riconoscono perchè troppo attenti a giudicarsi, a umiliarsi, a dimenticare questo dono e privilegio: il dono della vita e del suo mistero che ci ha portato qui per fare esperienze.

La paura sarà nostra nemica. La comprensione nostra alleata. Le emozioni nostre guide a mostrarci quando siamo sulla strada dell’armonia o del malessere.

Come guerrieri spirituali possiamo affrontare e vincere ogni sfida. Come umani possiamo soccombere. Il mondo non è un luogo amichevole perchè siamo in tanti e non sempre decidiamo del nostro destino. Dapprima i genitori, poi gli educatori, poi ci penserà la società per quello che è: economia, politica, stereotipi, idee, forme pensiero, opinioni.

Non si sa se sia più brillante il destino di un bambino povero capace di gioire delle piccole cose in un villaggio quello di un milionario incapace di rinunciare alle sue preoccupazioni. Certamente non si deve generalizzare. Ognuno avrà il suo sentiero da percorrere ed i pensieri si tracciano camminando, rispondendo all’esistenza con scelte, decisioni, sorrisi e pianti.

La nascita è la porta, la soglia che ci ha condotto qui, in questo mondo. Ma esiste anche una nascita capace di risvegliarci. E’ quella seconda nascita nello spirito in grado di farci impugnare la spada di San Michele Arcangelo,  il cuore di Gesù, la sensibilità di Maria, la compassione di Buddha, l’innocenza di Avalokiteshvara.

Nascere è nascere ogni giorno al nuovo e aprire gli occhi al meraviglioso, respirando nella presenza degli attimi.

Paolo Milanesi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!