Uncategorized

OLTRE LE ILLUSIONI

Ciao,

viviamo in una società davvero bizzarra.

Mascherata, come al solito.

C’è chi si veste da padrone e chi da servo, chi da genitore e chi da figlio. Non sono ruoli incontrovertibili. Chissà che un giorno possano scambiarsi per mettere gli uni nei panni degli altri.

Da secoli, da quando abbiamo studiato civiltà succedersi, abbiamo visto gerarchie in ambito religioso, politico, militare.

  • Il re, il faraone, il presidente
  • Il senato, i consigli vari
  • I burocrati, vassalli, i valvassori, i valvassini.
  • Le polizie, la gestapo
  • I papi, i cardinali, i vescovi, i sacerdoti.

Piramidi con qualcuno sempre più in alto fino ad arrivare …..

Qualcuno veniva addirittura identificato con Dio.

Anche oggi siamo in una gerarchia e questa gerarchia esiste a livello locale (il sindaco, il prefetto, il giudice, il commissario, il rettore, il preside), a livello regionale, nazionale. Ma esiste anche ad un livello sempre più ampio e “inglobalizzante”.

Il presidente degli Stati Uniti, da chi dipende? Da chi dipende il senato? E la Cina? E la Russia?

Esiste aristotelicamente parlando un “primo motore immobile?

Oppure dobbiamo procedere fino ad un “nulla creativo” da cui tutto viene emanato in un modo particolare?

Esiste riguardo noi, un vestito fisico, ma esiste anche un vestito psico spirituale. Lo si chiama aura.

Essa comprende il nostro alone energetico che dipende a sua volta dal mondo interiore di ciascuno di noi.

Ha a che fare con ciò che siamo noi a livello energetico, con le frequenze alle quali vibriamo, con i colori dell’anima.

La frequenza della paura è diversa da quella dell’amore. L’aura di un cristo è diversa da quella di un demone.

A prescindere da come ci proponiamo nel mondo con il nostro aspetto fisico, il nostro ruolo, il nostro status sociale, chi siamo veramente?

Come vibriamo? Cosa esprimiamo energeticamente?

In quale stadio emozionale ci troviamo? Su quale gradino ipotizzando una scala che va dalla disperazione più cupa all’estasi?

Qualcuno ha finanziato i tiranni nella storia. Qualcuno ha incoraggiato le persecuzioni, i genocidi. E’ storia. Potete andarla a studiare approfonditamente. Oltre le illusioni. Oltre il sentito dire.

Chi ha dato il denaro a Hitler? E a Stalin?

Beh, un po’ se lo sono preso depredando ebrei e kulaki. Ma il resto?

Chi li ha costruiti? Chi ha dato loro il potere?

Un ente finanziatore, una propaganda. Poi forse un popolo.

Un popolo attonito, raggirato.

E oggi?

Certi soggetti oggi si vestono in giacca e cravatte, consumano aragoste, prenotano prostitute di lusso, accumulano tonnellate di denaro fisico o digitale. Depredano grazie a debiti con i quali schiavizzano gli altri.

Hanno un ego alterato che si nutre di emozioni umane. Il loro potere è avidità. Non è il potere sano del contadino che raccoglie i frutti di un duro lavoro, o della cuoca che presenta in tavola una sua abile impresa culinaria.

Questi dominatori contano i soldi e li sprecano nei modi più infami o li dissipano. Creano crisi e speculano grazie ad esse. Finanziano armi per usarle in guerre da loro programmate.

Non hanno a cura il bene comune o la felicità umana.

Calpestano le dignità. Non si preoccupano del valore delle persone, dei bambini, degli anziani.

Pensano solo a nutrire la loro sete di potere infinitamente ed insaziabilmente avida. Agiscono tramite burocrazie. Controllano politici, media, giornalisti. E non solo.

Agiscono nell’ombra. Dietro la maggior parte dei governi. Oggi hanno dalla loro la tecnologia. Tutta la tecnologia, anhe quella che non conosciamo. Brevettano perfino virus. Sono un’elite di esseri insaziabili. Chissà quali facce hanno. Chissà da quanto tempo si prendono gioco di noi.

Sono spiritualmente malati perchè non hanno compreso una cosa fondamentale, la vera legge della vita, la legge che Gesù, Buddha e tanti altri ci hanno insegnato a loro spese:

che noi siamo UNO

Un abbraccio,

Paolo Milanesi

4 commenti

  • 0mniartist

    Admiring the time and energy you put into your blog and in depth information you offer.
    It’s nice to come across a blog every once in a while that isn’t the same unwanted
    rehashed information. Great read! I’ve saved your site and I’m including
    your RSS feeds to my Google account. asmr 0mniartist

  • tinyurl.com

    Wonderful blog! Do you have any recommendations for aspiring writers?
    I’m hoping to start my own blog soon but I’m a little lost on everything.
    Would you propose starting with a free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many options out
    there that I’m totally overwhelmed .. Any recommendations?

    Bless you! 0mniartist asmr

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.