SCOPO DELLA VITA

RISVEGLIARSI AL PROPRIO SCOPO

Guardando al proprio vissuto si possono riconoscere elementi importanti per riconoscere il proprio scopo.

  • Come cambia le cose il cominciare a considerarsi esseri spirituali in un’espressione fisica?
  • Come cambia cominciare a concepirsi come esseri in una missione particolare, nati e cresciuti in ambienti particolari, con talenti e doni speciali?
  • Cosa mi insegna il concetto di karma?
  • Quali vizi e virtù mi hanno accompagnato?
  • Quali sfide ho dovuto affrontare?
  • La mia situazione familiare che tipo di dinamiche mi ha proposto?

Possiamo considerarci esseri multidimensionali che operano su più livelli e che hanno una componente fisica, una energetica, una emozionale, una mentale, una spirituale.

Fondamentalmente siamo qualcosa che si cristallizza in un certo modo.

La nostra consapevolezza si focalizza su immagini e film mentali, su desideri e intenzioni che poi tendono a realizzarsi.

Il significato della vita di madre Teresa di Calcutta potrebbe essere rappresentato da un principio come quello del servire. Per qualcuno lo scopo potrebbe essere quello di risvegliarsi o di portare gioia.

Occorre inoltre considerare la qualità della mente. In che senso?

Una mente può essere più o meno costruttiva, più o meno distruttiva. Quando però riusciamo a portare chiarezza in noi, a portare luce nel nostro interiore, a superare le paure, a coltivare risorse positive, a vincere cattive abitudini, quando entriamo nell’entropia costruttiva, siamo creatori sempre più consapevoli.

Per me ha valore recuperare parti disperse, prendermi cura della mia sofferenza, coltivare i miei talenti.

Per me respirare nel presente è una grande cosa. Farmi la barba, stare con la mia famiglia, fare discorsi strani ma profondi o divertenti, comporre musica, scrivere, servire qualcuno tramite il mio lavoro, parlare con gli amici, conoscere persone, visitare luoghi …. è tutto così bello.

Ho sempre amato conoscere, leggere, informarmi, risolvere questioni. Sono sempre stato abbastanza curioso.

Un tempo ero timido e provavo vergogna al pensiero di parlare davanti a molta gente ma attraverso la pratica l’ho superata. La fiducia, l’autostima, tutte le competenze quindi si conquistano.

Viviamo in una società piena di stereotipi e pregiudizi ma anche ricca di molte risorse.

Possiamo imparare tantissimo su qualunque argomento.

E’fondamentale ascoltare i valori che risuonano, i talenti altrui che ci ispirano, le virtù che ci attraggono.

Questo pianeta è per certi versi in mano a esseri che vivono nell’oscurità ma si sta risvegliando. L’ombra del pianeta viene alla luce per essere curata e guarita. Le coscienze possono prendersi cura del pianeta e delle società intere.

  • Cosa posso dare di meraviglioso?
  • Come posso servire al meglio?
  • Quale dono e talento speciale porto con me e come lo posso condividere?

Non è questione di case di lusso, di vacanze prestigiose, di quantità spropositate di denaro, o meglio non solo. Gli artisti, gli imprenditori o gli sportivi più pagati avranno una loro percezione del denaro. E’ fondamentale l’uso che facciamo delle risorse che abbiamo a disposizione. Con poco possiamo fare tanto o con tanto possiamo sprecare. E’tutto relativo.

Mi risveglio al mio scopo e seguo semplicemente l’ispirazione ovunque essa mi conduca

Ho fatto un lungo percorso di lavoro su me stesso utilizzando di tutto e le cose di cui avevo bisogno mi arrivavano. Quando mi dimentico di essere grato, di dire semplicemente “grazie” all’invisibile le mie giornate sono alla mercè di stati d’animo. Quando mi fermo e consacro anche semplici istanti a provare gratitudine tutto si trasforma.

Il mio scopo è un po’ il succo di tutto quello che mi è accaduto e di tutto quello che ho attratto, delle sfide che ho affrontato e delle lezioni che ho imparato

La salute … è fondamentale  ..

I soldi … sono importanti  ..

Essere costruttivi … fantastico!!!

Imparare … meraviglioso!!!

Servire …  gratificante…

Respiro e immagino di avere tra le mie mani l’intera mia esistenza dalla nascita fino ad ora.

Adesso, prendendo consapevolezza di tutto e della sostanza della mia vita, scrivo le cose più preziose che la contraddistinguono….

Imparare, trasformare, diffondere, creare, elaborare, amare, scoprire, guarire

Si può ridurre un’intera esistenza ad uno scopo preciso? Può anche essere ma dobbiamo considerare che abbiamo innumerevoli atti da compiere, scelte da effettuare, decisioni da prendere. Scegliere diventa fondamentale. L’hanno fatto tutti nella vita, da Paul mcCartney a Freddy Mercury, ai mei genitori, a chiunque tu possa incontrare.

  • Scegliere a cosa dare più importanza
  • Stabilire una gerarchia di valori
  • Trovare il modo per esprimersi al meglio

Cosa significa veramente “conosci te stesso?”.

Chi è quel “te?”.

Respirando sono consapevole di essere un agglomerato di forze di energie e di avere un potenziale immenso. Questa è la cosa più bella. Cosa farmene, come utilizzarmi, come servire al meglio l’esistenza è un atto di responsabilità.

Riuscire a mettere il proprio scopo in uno o più progetti è poi qualcosa di davvero miracoloso.

In questo video trovi dei suoi e delle frequenze che possono aiutarti ad accedere ad una dimensione davvero speciale … respira e libera il tuo potenziale

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!