SPIRITUALITA'

NOI PARTE DEL TUTTO E TUTTO DELLE PARTI

Ciao,

oggi ti voglio far riflettere su una mia innovativa e bizzarra ipotesi. Non mia di personale esclusiva.

Ricordo un libro dal titolo “Tutto è uno” di Michael Talbot che si richiama alla fisica e alla teoria degli ologrammi di studiosi come David Böhm e Karl Pribram, prospettando l’idea di una scienza olografica e quantistica non da meno applicabile alla psicologia, come Stanislav Grof ha fatto per la dimensione transpersonale.

Gli ologrammi sono immagini tridimensionali che possono essere ad esempio proiettate nello spazio per mezzo di un laser. Ogni parte dell’ologramma contiene l’intera informazione. 

Se tutto nella vita è uno, ogni parte contiene il tutto così come il tutto può contenere ogni parte.

Siamo tutto e … parte. Siamo parte e … tutto.

Ecco che certi fenomeni come la telepatia diventano spiegabili.

NON SIAMO SEPARATI!!!!

Cosa significa?

Beh, le interpretazioni possono essere disparate.

Attenzione, ti sto dando una chiave importantissima.

C’è chi legge centinaia di libri, frequenta centinaia di corsi spende migliaia di euro ed io ti sto dando una chiave gratuitamente, per pura intuizione condivisa.

Seguimi!!

lo psicologo Carl Gustav Jung aveva già approfondito il concetto di sincronicità, intendendo che due fenomeni possono avvenire contemporaneamente essendo legati da un significato simbolico e da una sorta di intuizione magnetica. Ci si può infatti richiamare ad un nesso che affonda le basi in un presupposto prettamente energetico.

Il buddha ha richiamato a sé energeticamente i suoi seguaci divenuti buddhisti, Hitler ha richiamato a sé i suoi seguaci divenuti gerarchi nazisti e via dicendo.

Gesù incontra per caso un pescatore e guarda un pò, ne fa un pescatore di uomini.

Si entra nel gioco del “simile attrae simile”, dell’attrazione, del concetto di “simpatia”, di “empatia”.

Allo stesso tempo assistiamo anche al gioco opposto basato sulla repulsione.

Sono comunista ed odio il fascismo. Sono fascista ed odio il comunismo.

Ti amo….. Ti odio…..

Amo questo …. Odio quello …..

Un gioco prettamente energetico.

Se noi viviamo in un tutto energetico, esistono infinite comunicazioni. Nulla è disconnesso energeticamente, e la parte, nonostante sia sempre immersa nel tutto è però connessa più o meno consapevolmente con ciò con cui vibra energeticamente per attrazione o ripulsione.

Mi infastidisce la tal cosa per un certo motivo, non so perchè … quel tale mi è simpatico … quell’altro non lo sopporto….

Nella mia esistenza c’è scarsa presenza di noce di cocco. Nella vita di un africano potrebbe esserci una presenza costante di questo frutto.

Non incontro tante foche nel mio cammino ma d’estate sapeste quante zanzare.

Io inoltre odio il formaggio, non mi piace. Mi è antipatico, non mi interessa. Non ci faccio le guerre ma cerco di evitarlo. Non lo combatto. Lo evito per scelta mia personale.

Qualcuno nella storia inventa un nemico da combattere e convince popolazioni intere di certe verità. Non è purtroppo un semplice formaggio. 

Gli ebrei sono un male da estirpare”. E’ accaduto? Puoi negarlo?

I kulaki vanno sterminati”. E’ accaduto? Puoi negarlo?

I pagani, i cristiani, i musulmani … da secoli è una lotta continua in nome di religioni, politiche, ideali.

Crediamo a seminatori di odio. crediamo alle loro falsità. Ci aggrappiamo ad esse energeticamente.

La propaganda crea l’odio contro gli ebrei, il terrore di un nemico visibile o invisibile (un virus).

Io sono una parte del tutto. Ho una forma fisica ed un contenuto psichico.

Tu sei una parte del tutto. Hai una forma fisica ed un contenuto psichico.

Siamo esseri multidimensionali, energetici, psicofisici.

Vibriamo su determinate frequenze per simpatia o antipatia. Ma siamo immersi in un tutto energetico che ci circonda, ci compenetra e si estende forse all’infinito. 

Vibriamo con certe emozioni che hanno l’abilità di attrarre determinate situazioni.

  • Sono arrabbiato, cosa creo? Cosa attraggo?
  • Sono felice, cosa creo? Cosa attraggo?
  • Ho fiducia nell’abbondanza. Cosa creo? Cosa attraggo?
  • Cosa attraggo nella disperazione?

Cosa sono in grado di attrarre vibrando con certe emozioni?

Cosa sono in grado di attrarre portando con me certe convinzioni?

Siamo parti del tutto e vibriamo su certe frequenze.

Possono essere gioia, tristezza, depressione, estasi, fede, amicizia, ricchezza, scarsità, rinuncia, fiducia, amicizia, odio, amore, simpatia. Posso essere Rocco o buddha.

Tutto è in tutto!!!! 

Il tantra dice che tutto è uno.

Il tantra nella sua esplicazione sessuale, cerca di fare del sesso non un nemico ma un alleato per la fusione. Per fondersi nell’unità trascendendo l’ego. Dimenticandosi di sè si ottiene pura estasi. 

  • Respirando io accetto di essere ciò che sono, di far parte del tutto.
  • Respirando accetto i miei pregi e difetti.
  • Respirando sono consapevole di ciò che ho creato nella mia vita.
  • Respirando sono consapevole di ciò che ho attratto e di ciò che attraggo nella mia vita.

Io sono multidimensionale.

Ho un livello fisico, uno emozionale, uno mentale, uno spirituale. Non separati ma connessi.

Sono parte di un tutto che non ha confini visibili.

Posso essere telepaticamente ovunque.

Posso visitare le galassie.

Posso guarire e compiere miracoli.

Io sono te e tu sei me. Siamo collegati.

Io sono Gesù ed il cristianesimo, buddha ed il buddhismo, Hitler ed il nazismo.

Siamo il tutto.

Abbiamo nelle nostre memorie le vite precedenti, la storia del pianeta, la verità su ogni cosa. Abbiamo la possibilità di liberarci di ogni karma o fardello. Abbiamo la possibilità di salvare il pianeta.

Abbiamo la possibilità di creare una nuova razza meravigliosa e partecipare ad un’evoluzione cosciente, un salto mai visto fino ad ora su questo pianeta.

Abbiamo il potere di fare in modo che i rettiliani, i potentati con l’ego distorto, i detentori di uno pseudo potere esercitato da millenni con la paura e le bugie cessino di ingannarci.

Mai prima d’ora c’è stata questa possibilità. O meglio, forse dai tempi atlantidei o da chissà quando.

Abbiamo un potere enorme. Non cediamolo ai soliti esseri gonfiati di ego distorto.

E’ giunta l’ora. Adesso!!!

Siamo il mondo, il sistema solare, le Pleiadi, le galassie, Gesù, Giuseppe, Maria e … mia zia. Siamo il bue, l’asinello e il cammello. Siamo la Juve, l’Inter, il Milan, e la Pergolettese contro il Busto Arsizio.

Respirando …. siamo uno, liberi, felici, straordinariamente pieni di gioia e di giocosità.

E respirando possiamo soffiare via le falsità dal pianeta.

Un abbraccio,

Paolo Milanesi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.