SPIRITUALITA'

Trasformazione individuale e collettiva

Ciao,

il concetto di trasformazione e’ qualcosa di incredibilente importante e fondamentale per la nostra permanenza qui e per il futuro nostro e dell’umanità.

Tra i personaggi che mi piace seguire c’è un certo Ivan Donaldson, studioso della saggezza tolteca, una delle tradizioni mistiche depositare di insegnamenti spirituali.

Mi invita a riflettere ed io… rifletto.

Siamo ad un bivio sempre più evidente, siamo messi alle strette dagli eventi. Mai come ora ci e’stata data la possibilità di aprire gli occhi.

Possiamo….. RISVEGLIARCI.

Possiamo  aprire gli occhi sulle verità del mondo, verità sociali, politiche, economiche, religiose. E possiamo aprire la nostra visione interiore, esplorare il nostro mondo interiore.

Possiamo riconoscere l’azione ed il ruolo di:

  • Coscienza
  • Cuore
  • Ego alterato

Possiamo osservare come nella vita abbiamo vissuto il nostro spettro emozionale, percepirci in quanto esseri vibrazionali, osservare come nella nostra vita ci siamo comportati, come siamo programmati, in cosa abbiamo creduto, in cosa crediamo ora.

Secondo esperti della psicologia come Fritz Perls (fondatore della Gestalt) la qualità della nostra vita dipende da come ci esprimiamo, da come comunichiamo. Secondo Victor Frankl (Logosintesi) e’ il senso e lo scopo che riusciamo a dare all’esistenza che denota il modo in cui possiamo sopravvivere e vivere e ciò  spiega il perché alcuni siano riusciti sopravvivere ai centri di concentramento, in cosa trovarono la forza.

Ognuno … spiega qualcosa a modo suo. Viviamo in un momento in cui abbiamo accesso a tecnologie psicologiche, fisiche e perfino spirituali in grado di offrire sempre più speranza. Ma le tecnologie vanno applicate, sperimentate, testate. Anche la più semplice preghiera va messa alla prova per funzionare.

Ora, cosa vediamo agire nel mondo e cosa in noi stessi? Quali dinamiche sociali, quali emozioni?

Vediamo paura o speranza, fiducia o manipolazione? Viviamo nel migliore dei mondo possibili o possiamo fare qualcosa? In che modo?

Tutto vibra. Tutto è energia. La vita è un mistero ma noi ci siamo finiti dentro. Qualcosa dovremo pur fare.

Il primo passo e’ sempre

L’ACCETTAZIONE

Accettare noi stessi, la nostra realtà interiore e tutto ciò che accade nel mondo esteriore.

Il secondo passo e’ DECIDERE

Decidere come vogliamo reagire, o meglio rispondere, come INDIVIDUI. Decidere se fare le pecore e prendere per buono tutto, fare le vittime impotenti di fronte a tutto o prendere le redini del nostro potere.

Il passo che conta e’ poi TRASFORMARE noi stessi in ciò che veramente siamo, ossia compiere un lavoro su noi stessi utilizzando gli strumenti più consoni, dalla meditazione alle discipline energetiche, attraverso un vero percorso spirituale, una vera religione scientifica messa alla prova e fatta funzionare.

Possiamo scoprire la realtà dell’universo, dello spirito, le leggi della spiritualità e della natura, sperimentare l’Amore, usare la Volontà in modo costruttivo, incontrare la Saggezza.

Trasformare noi stessi e’ possibile.

Per adesso accontentati di saperlo. Accontentati di fare il primo passo verso il RISVEGLIO.

In seguito ti parlerò di alcuni libri davvero importanti, ad esempio questo.

Alchimia della trasformazione

Con calma, c’è tempo….. Oddio!!!

Paolo Milanesi