SVILUPPO PERSONALE

I programmi mentali

Ciao

Ti sei mai chiesto perché funzioni in un certo modo? E’ molto importante compiere questo lavoro su di sé.

La tua realtà dipende in larga parte dalla tua mente e quindi dalle credenze con la quale e’ programmata. Dai tuoi programmi mentali.

I primi 7 anni di vita sono importantissimi. Il bambino subisce, oltre all’influsso delle tendenze karmiche e della linea genetica i condizionamenti

  • dell’ambiente familiare
  • degli educatori
  • dei compagni

Gradualmente costruisce un suo modo di pensare, molto spesso collegandosi alla propria immaginazione ed alla propria emotività.

Se e’ sacrosanta la verita che il bambino abbia come bisogno primario quello di essere amato ed accudito, e’ facile che cominci a sperimentare i traumi come quello dell’abbandono o del rifiuto cominciando a crearsi delle leggi mentali sottoscritte a convinzioni come:

  • non valgo abbastanza
  • non merito
  • per ricevere attenzioni devo…..

Inoltre comincia a stabilire idee su se stesso attraverso un processo di confronto e paragoni con gli altri, ma questo e’ anche il modo necessario per conoscere i propri tratti e tendenze nel relazionarsi.

Se il cervello e’ un computer, ci dotiamo di un sistema operativo e di software specifici in grado di mettere in atto comportamenti, decisioni, abitudini. Siamo programmati in un certo modo riguardo ogni aspetto: l’amore, i soldi, le capacità…

Se pensi alla tua infanzia puoi riconoscere qualche schema di te da bambino. E adesso, in questo preciso e creativo istante, hai la grande opportunità di metterti comodo/a e conoscerti, osservandoti come se osservassi un amico/a.

Accettandoti in quanto personalità specifica ma soprattutto riconoscendo in te anche quel qualcosa in più puoi cominciare anche a disidentificarti da certi programmi non funzionali alla tua felicità ed alla tua realizzazione.

Ecco alcuni punti fondamentali.

Passo 1 Riconosci che tu non sei i tuoi schemi mentali, non sei i tuoi programmi, non sei le tue credenze

Passo 2 Riconosci le dinamiche che vivi  interiormente tra maschile e femminile, comprendendo quali schemi hai ereditato da tuo padre e da tua madre e che metti in gioco nelle relazioni.

Passo 3 Comincia ad avere fiducia in quel qualcosa in più, che sia il tuo testimone interiore, l’osservatore, la presenza divina, la saggezza eterna. Riconosci che non sei solo la personalità e la mente ma che addirittura sia il corpo che la mente sono tuoi strumenti.

Conoscere se stessi e’ la via della libertà. Noi siamo incondizionatamente amati dalla vita. Non ci manca nulla per essere felici. Possiamo sistemare qualunque cosa, risolvere ogni problematica, dotarci di una mente costruttiva che sostituisca i programmi distruttivi con altri più funzionali. Certo ci vuole il suo tempo ed un percorso.

Abbandona quindi le profezie autoavverantesi che ripeti dentro di te.

Perdonati completamente e perdona gli altri totalmente liberando un po’ di memoria nella tua ram.

Alleggerisciti.

Allineati con la visione di te più bella, con la realtà che vuoi vivere, sia essa un abbraccio, una splendida vacanza, un lavoro. Ma che tutto sia innaffiato dalla tua gioia.

Puoi usare questi strumenti semplici da me ideati. Rimani in compagnia di ogni video lasciandoti andare ad ispirazioni ed illuminazioni. Trasformati!!!

Buona  liberazione

Fammi conoscere i tuoi successi anche piccoli.

Paolo Milanesi