SPIRITUALITA'

KRYON – L’OSCURITA’ E LA PREPARAZIONE AL RISVEGLIO

Kryon è un insieme di entità “angeliche” canalizzate da Lee Carrol.

Partendo dal Libro 1 del 1993 da un Libro 2 del 1994, l’autore ha raccolto 30 anni di messaggi riguardo l’evoluzione dell’umanità ed il potenziale umano.

Noi siamo lo scopo e non le vittime della permanenza su questo pianeta

è uno degli assiomi da Kryon sostenuto.

Il fatto quindi che oltre che essere responsabili, siamo anche creatori del nostro destino, nel bene e nel male. E che affidandoci alla verità, possiamo recuperare questo scopo mistico.

Cosa sta accadendo in questo periodo?

E’ in atto un cambiamento di paradigmi, un salto planetario, un grande risveglio.

Si parla spesso di contatti extraterrestri ad esempio con Pleiadiani e si parla di starseed, semi stellari, ossia di individui che si sarebbero incarnati con lo scopo di portare luce e consapevolezza sul pianeta.

Forse sono molti di più di quanto pensiamo. Forse anche io tu lo siamo, sebbene in una più o meno grande percentuale.

Nella storia abbiamo visto nell’ultima parte del ‘900 diverse trasformazioni.

La guerra fredda poi la caduta dell’URSS, la caduta del muro di Berlino.

Eventi quasi imprevisti, difficili da profetizzare ma hanno rappresentato il chiaro segnale di una coscienza che si eleva. Chi l’avrebbe detto?

La coscienza esotericamente parlando può essere vista nei suoi diversi gradi di risveglio: dalla coscienza forse più assopita nei minerali alla coscienza degli animali, a quella nell’uomo che può essere dormiente o arrivare alla più nobile compassione.

La coscienza può elevarsi, affinarsi

Così come esistono diversi livelli di amore, da quello distorto, debole, fino all’amore cosmico, universale.

Il nostro compito diventa

connettersi sempre più con se stessi, abbracciare le nostre parti congelate, ferite, compiere un lavoro di integrazione che ci porti ad amare noi stessi e di conseguenza ci fornisca la capacità di amare il prossimo

Ecco che l’ammonimento “ama il prossimo tuo COME te stesso” del Cristo trova pieno fondamento.

Amando noi stessi saremo in grado di riversare il nostro amore sugli altri.

L’amore che si espande sempre più abbraccia le tenebre; la luce continua ad espandersi, a brillare, a trionfare e le tenebre oppongono resistenza, ma la luce le smaschera

Quando accendi la luce in una stanza, vedi tutto ciò che c’è.

Ecco che questo momento di straordinario risveglio planetario obbliga le tenebre ad uscire allo scoperto, a farsi vedere.

Kryon fa il paragone con un acquario.

Quando si vuole migliorare la condizione dei pesci, si deve cambiarne l’acqua e magari metterli in un acquario più bello, più avanzato, destinato a porli in condizioni migliori. Il cambiare l’acqua ai pesci, il loro spostamento in una nuova realtà, come viene interpretato da essi?

I pesci si sentiranno per un po’ impauriti, a disagio ma poi…..tutto sarà migliorato e si troveranno in un nuovo habitat.

La luce sta aumentando sul pianeta, le tenebre sono più palesi.

In America si vedranno le incoerenze del governo. La verità sulle cose verrà a galla. Ci sono cose perverse e drammatiche in certi ambienti. Episodi di pedofilia o abusi. Verranno a galla. E’ in atto una potentissima opera di pulizia.

L’umanità si sta purificando. Il pianeta si sta purificando.

Sorgerà un nuovo paradigma.

Come dobbiamo comportarci nel frattempo?

Dobbiamo sostenere la luce vibrando, facendosi aiutare dall’angelo che ciascuno di noi ha dentro di sé. Abbiamo dentro un potenziale spirituale da attivare, sostenere, far crescere.

Dobbiamo incoraggiare e sostenere la parte di noi che è divina, creata ad immagine di Dio, in contatto con l’amore, la compassione.

Possiamo risvegliare il nostro vero DNA che risuona con le stelle.

E così potremo trasformarci in bellissimi pesci spirituali che vivranno in una nuova età dell’oro.

Noi siamo esseri spirituali, esseri di luce. Ma la luce non brilla se non si riconoscono e si trasformano le ombre, le paure, le oscurità, i demoni.

Ecco che questo lavoro spirituale è un lavoro fondamentalmente di consapevolezza per il quale possiamo utilizzare la moltitudine di strumenti che questa fase planetaria ci mette a disposizione: meditazioni, terapie, arte, conoscenza.

Ma nessuno può farlo per noi. Dobbiamo darci da fare.

Le tenebre saranno forti adesso, cercheranno di resistere in tutti i modi, ma sarà la luce a vincere.

Non facciamoci ingannare.

Articolo ispirato da “KRYON: Prepare for darkness”

Paolo Milanesi

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!