SVILUPPO PERSONALE

RISVEGLIA IL TUO POTENZIALE

Ciao,

avrai sentito spesso la frase “utilizziamo solo una minima parte del nostro cervello”.

Credo sia vera.

Abbiamo un potenziale immenso e non ne siamo consapevoli.

Cosa aspettiamo allora?

Sappiamo che il cervello è un organo miracoloso. Gestisce migliaia di processi contemporaneamente. E’ diviso in due emisferi ciascuno specializzato nel proprio ambito. E’ dotato di hardware e software che comprende l’atavico, le prime istruzioni rudimentali fino ad arrivare alle capacità più innovative in termini di qualsivoglia intelligenza.

Ogni giorno vediamo all’opera manifestazioni di potenziale espresso, dall’abile pizzaiolo al genio matematico, dal manager capace di intelligenza emozionale fino al musicista eccelso o alla specialità di una donna capace di essere una madre e una moglie meravigliosa.

Certo sono tutti potenziali espressi al meglio.

Non è per voler creare un’immagine ideale a tutti i costi di ogni cosa.

Noi siamo anche imperfetti, abbiamo difetti, ma anche in quello siamo impeccabili. La donna che fuma, beve e gioca alle slot lo fa con una precisione, un’abilità, una tempistica pazzesca. Ogni nostra abitudine sia dannosa che benefica è automaticamente perfetta nel suo svolgersi.

Quindi, noi siamo dotati di un potenziale immenso, il nostro cervello è dotato di neuro connessioni straordinariamente complesse ed efficienti.

  • Cosa ti rende speciale?
  • Quali doni o talenti?
  • Quali comportamenti?
  • In che modo puoi servire al meglio il prossimo?
  • Come puoi contribuire ad un mondo migliore?
  • Quali sono le tue intelligenze? Matematica, cinestesica, musicale, atletica …..

Se prendi consapevolezza delle tue funzioni come

  • la capacità di ragionare
  • la volontà
  • la capacità di desiderare ed imprimere ai tuoi desideri una forma un radicamento
  • la tua abilità nel percepire attraverso le sensazioni
  • l’immaginazione
  • l’intuizione
  • il potere del tuo subconscio

Davvero credi di valere poco?

Siamo esseri condizionabili, programmabili e fino ad ora abbiamo accettato ogni sorta di condizionamento e programmazione.

Adesso tocca a noi.

Comincia a creare il mondo che desideri.

Comincia a dare al tuo R.A.S. (reticular activaction system) le istruzioni su cosa vuoi realmente e su ciò che vuoi ti porti a focalizzarti.

Se ti focalizzi su ciò che non vuoi, ti stai programmando.

Se ti focalizzi su ciò che vuoi ti stai programmando ma questa volta su un futuro desiderato.

Il paradosso è che per vivere il futuro che vuoi … lo puoi vivere già nel presente grazie al potere della tua mente capace di immaginazione unita a sensazioni

Il tuo potenziale aspetta di essere risvegliato e non conta se il destino di qualcuno è essere un leader famoso o un artista di fama o un politico di qualsivoglia levatura (qualcuno esiste ancora forse).

Io sto parlando del tuo destino e della tua vita.

Ascoltati di più.

Gli strumenti ce li hai, come ce li abbiamo tutti.

Un abbraccio,

Paolo Milanesi

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!