Attualità e società

Il Comitato di Liberazione Costituzionale

Ciao,

ci è possibile riconoscere un valore alla nostra Costituzione? Quale? Da dove possiamo recuperarlo e in che modo?

Già Aristotele aveva sottolineato la necessità di utilizzare la Costituzione migliore che potesse garantire la felicità dell’individuo nella società.

La nostra Costituzione, il cui valore può essere ancora riscoperto e’ stata tutelata o ha subito abusi?

Io sono del secondo parere.

Per fortuna qualcuno ( individui che hanno cuore l’intelligenza, l’etica ed il bene comune) si preoccupa di tutelare questo importante organismo, nato per rimediare gli errori di una dittatura per poi essere inesorabilmente calpestato da una classe politica divenuta vuota e, miserabile espressione di un’ oligarchia finanziaria neoliberista senza cuore.

Trovo questo semplicemente vergognoso e disgustoso.

Trovo vergognoso il modo in cui tre professori e quattro banchieri hanno calpestato i più importanti diritti umani. L’abbiamo visto in Grecia. Non vederlo in Italia e’ da ciechi.

E’ da ciechi non comprendere i volta faccia dei politicanti italiani che stanno facendo esclusivamente il gioco di quell’elite mondiale che da secoli, ormai lo possiamo dire, schiaccia i popoli sotto guerre che, in fin dei conti, sono manovre economico finanziarie più che estremi strumenti di nobili principi.

Si sono sempre travestiti bene questi occulti manipolatori che usano i loro burattini.

La prima guerra mondiale ha messo in gioco le più innovative tecnologie arricchendo pochi industriali e ammazzando milioni di padri di famiglia e ragazzini.

La seconda ha finanziato il solito dittatore alla fine del quale prontamente si è succeduto un marketing colossale. La sigaretta subito divenne il nuovo idolo.

Vendere una verità poi e’ fin troppo facile. Gli ebrei sono i parassiti da sterminare!!!!! Basta ripeterlo instancabilmente e il popolo finirà per crederci.

L’Italia fini’ nella trappola di un’alleanza e ne fece le dolorose spese. La Costituzione che segui’ il nuovo inizio va compresa, rivalutata continuamente. Ma perché abbiamo dato a taluni il diritto di calpestarla senza ritegno?

Chi la può difendere?

Dal tentativo costituzionale di un’aggregazione sociale etica e felice, si è tornai ad ascoltare la voce di una disgregazione.

Del resto sappiamo che le forze (Creare Conservare Distruggere) agiscono ciclicamente.

Ma se non vogliamo cadere nella distruzione possiamo ancora permettere la tutela, la conservazione, l’onorabilita’ della nostra Costituzione. Forse siamo ancora in tempo.

Mauro Scardovelli, formatore fondatore di Unialeph, unitamente al giurista costituzionalista Paolo Maddalena (Attuare la Costituzione), all’Associazione Darsi Pace e all’associazione Bakthi Vedanta di Marco Ferrini, ha fondato il C.L.C (Comitato di Liberazione Costituzionale).

Occorre tutelare la Costituzione perché è la sua attuazione che permette il pieno sviluppo dei cittadini.

Quest’organo vuole fare da guida, dare direttive e sorvegliare sull’eventuale e subdolo tentativo di proporre leggi anticostituzionali.

E’ sempre possibile attuare una democrazia costituzionale se c’è una costituzione efficace in tal senso.

Se abbiamo perduto la sovranità monetaria (dal 1981), e ciò ci ha portato a ricorrere a continui prestiti, e’ forse il caso di considerare la necessità di IMMETTERE MONETA NON A DEBITO per risanare l’economia.

Questo organo, il C.L.C, per funzionare avrà certamente bisogno del consenso del popolo.

Alla guida servirà un modello di Think Tank (serbatoio di pensiero) che si avvalga di veri esperti in ambito di economia, finanza, istruzione e salute.

Oggi vediamo dove e’ finita la politica, divenuto un modello retorico sofistico del “chi urla di più” , ridotta ad un gioco che fa gli interessi dei Mangiafuoco senz’anima.

Ora serve qualcosa che agisca per il bene del popolo. Popolo che ha diritto ad essere informato, come fanno certi canali che vengono puntualmente snobbati o censurati perché contro il sistema neoliberista (Byo blu, Vaso di Pandora… ).

Beh, voi ascoltate i vostri Fazio e Burioni. Teneteveli pure, anzi.

Il popolo, ricostruendosi in una collettività corale, deve ritrovare la propria forza in grado di influire sul governo.

Basta al tradimento della Costituzione italiana!!!

Attuare la Costituzione può ridare dignità al popolo italiano, un popolo creativo, intelligente, che può recuperare il tesoro storico del Diritto Romano, Attuare la Costituzione può ricondurci verso il benessere e verso valori fondamentali come la giustizia.

Può ridarci il benessere che certi ladri ipocriti ci hanno tolto con le menzogne!!!

Sono troppo cattivo?

No, sono troppo buono.

Grazie a questa iniziativa!!!!

State aggiornati.

Paolo Milanesi