Attualità e società

Si può mettere in dubbio un vaccino?

Ciao,

in questo articolo voglio sollevare una questione in modo sereno e amichevole, se possibile.

Una delle questioni fondamentali con cui ci dovremo obbligatoriamente confrontare riguarda i.. vaccini.

Questione facilmente risolvibile nel caso si seguisse la direttiva di certi eminenti “scienziati” come ad esempio un tal ministro Lorenzin che conclude la questione con un perentorio

Lo facciamo a tutti!!

Dall’alto di quale autorita’?

Certamente un’autorita’ scientifica accreditata, almeno spero.

Chiusa la faccenda, nessun dibattito!!

Una bella dittatura!! Che crea una dicotomia, una polarizzazione bene-male,  buono-cattivo, amico-nemico.

Il vaccinato e’ sano, il non vaccinato può essere pericoloso, e’ un possibile untore, potrebbe infettarti!!! Isoliamolo, emarginiamolo!!

Ci sta…

Oppure, in alternativa, non accontentandomi della soluzione drastica, posso ascoltare svariate campane, almeno fin quando la libertà ce lo permetterà, perlomeno per non morire ignorante riguardo tale tematica.

E’ certamente la conoscenza una possibilità ed un bene perché se ti dicessi “esistono i fantasmi” oppure “ho visto un UFO” tu potresti controbattere in qualche modo. Certamente potresti non restare impassibile, alzeresti anche solo un lieve

“ne sei sicuro?

Non prenderesti perlomeno per oro colato quello che ti ho detto. Indagheresti oppure, se non e’ il caso, lasceresti perdere.

Nel 1998 lo scienziato Beppe Grillo in uno dei suoi spettacoli mise in discussione l’industria dei vaccini. Iniettare un virusino per combattere cosa?? Un virus grande “potenziale” che in alcuni casi come quello della difterite in U.S.A. stava scomparendo per i fatti suoi già dal 1950…dice lui.

Il sistema immunitario… Cos’è? Che ruolo ha in tutto questo?

Un certo Stefano Montanari, nanopatologo con un buon curriculum afferma di determinate scoperte effettuate triamite analisi. In particolare l’Università di Parma commissiono’ una ricerca nanopatologica su alcuni vaccini che avrebbe portato a individuare nei suddetti analizzati la presenza di

  • Polveri
  • Granellini di sostanze inorganiche non degradabili, non biocompatibili.

Normalmente tali sostanze non provocherebbe reazioni visibili ma se trasportate dal sangue riuscissero ad arrivare al cervello ci potrebbe essere il rischio di autismo.

Le indagini di Montanari sul Gardasil, usato per combattere il papilloma virus porto’ ad individuare in tale vaccino la presenza di piombo, bismuto, ferro ecc….

Se anche quindi i cosiddetti vaccini fossero utili, certe analisi ci fanno sollevare il dubbio:

sono sicuri al 100%?

Perche mi chiedo questo e voglio una risposta? Perché non siamo più nell’età della pietra e non si usano più sassi per rompere qualcosa o erbe per medicarsi.

Adesso e’ l’invisibile a farla da padrone, dalla telepatia e precognizione in campo mentale alla nano tecnologia in ambito tecnologico, alla possibilità di usare armi chimiche e batteriologiche in ambito bellico. Siamo nell’ambito del sottile, non solo del grossolano.

E se la medicina allopatica tradizionale ha fatto passi da gigante in talune applicazioni, rimane una medicina che riguarda il corpo fisico. Le antiche tradizioni ci insegnano che siamo esseri multidimensionali e quindi siamo dotati di corpi sottili che andrebbero ulteriormente indagati.

Certo e’ più facile dire che l’omeopatia non funziona o non serve.

Infatti un certo Burioni, anch’egli con un suo curriculum, scrive un libro nel quale sfata tutti i miti riguardanti l’omeopatia. Lo presenta ad una commissione di scienziati preparatissimo, il Trio Medusa che lo consacra il re della verità, scherzando sulla possibilità di curarsi con il principio omeopatico del “simile cura il simile” e avallando l’ipotesi che assumendo microgranuli contenenti piccolissime particelle del muro di Berlino si potrebbe guarire la “libertà” .

Interessante.

Certo quando sono incazzato, se vado vicino ad una persona incazzata e’ più facile che mi incazzi ancora di più. Se sono calmo e una persona incazzata mi attacca potrei anche riuscire a calmarla. Se si uniscono migliaia di incazzati fanno dei casini. Se si uniscono migliaia di calmi…. tutto e’ più tranquillo.

Burioni dice che dopo aver ripercorso la storia dell’omeopatia può concludere che non esiste alcuna plausibilta’ scientifica a riguardo. E’ solo effetto placebo, ossia una suggestione esclusivamente mentale che una data pillola possa fare bene.

Bene, ci sta.

Del resto anche creare una pandemia ha un suo effetto, quello di attivare un virus pericolosissimo in grado di attaccare il sistema immunitario: il virus della paura.

Prendendo una pillola che credo mi faccia bene e che in realtà e’ innocua posso ottenere dei benefici, del resto quali controindicazioni potrebbe avere?

Ma se circola un virus chiamato suina o Covid e viene creata una pandemia, mi cago addosso, devo chiudermi in casa, sono obbligato, non c’è un rimedio. Devo avere paura a tutti i costi.

Posso dubitare di qualcosa?

Cartesio cerco’ un fondamento del sapere e lo trovo’ nelle scienze matematiche, a loro volta prerogativa di una scienza della ragione.

Qualcosa per essere verificabile deve sottostare a certi criteri:

  • Evidenza
  • Analisi
  • Sintesi
  • Enumerazione

Riguardo il criterio più importante, l’evidenza, si può dire che io possa dare credito a “ciò che si presenta al mio spirito con chiarezza e distinzione“.

E’ fondamentale una certa purezza del canale che deve accogliere una verità. Il mio spirito deve essere qualcosa di vivo, in grado di compiere una scelta, di verificare. Posso parlare di certi argomenti filosofici o musicali con qualcuno al mio stesso livello.

Mengele, il medico nazista era molto rigido con il suo spirito. Selezionava chi doveva andare a destra o sinistra. Certamente qualcosa in lui di molto veloce, una sorta di intuito pro vita o pro morte lo aiutava in questo.

Ora io, da ignorante, ho il diritto di mettere in gioco il dubbio metodico cartesiano?

Non potendo fidarmi pienamente del mio spirito poiché non ho la perfetta certezza di essere un canale puro, posso mettere in atto una sospensione del giudizio su ciò che non fornisca una garanzia assoluta della verità? Posso prendermi del tempo per cercare? Ma quando dovrò cercare? E poi, troverò la risposta definitiva?

Conosciamo intantoil gioco del SI e del NO.

  1. I vaccini fanno bene?
  2. I vaccini fanno male?

Possiamo rispondere in modo binario o dobbiamo fare ulteriori indagini? Possiamo farle? Io personalmente non posso più di tanto, non sono un medico o uno scienziato. Di chi mi posso fidare allora?

Se acquisto un’ automobile non ho bisogno di studiarne tutta la storia ed il funzionamento delle singole parti. Mi basta l’insieme ed il saperlo usare. Mi basta avvalermi della sua funzione.

Quando entro in casa, utilizzo le comodità della casa, non studio ogni volta il progetto.

Un vaccino a qualcosa servirà di sicuro.

Ed io alla fine non ho troppo tempo da perdere per studiare quintali di informazioni mediche. Ci sono i medici, ci sono gli scienziati. Dovrò fidarmi di loro. Ma…. Di chi?? 

Arriva poi un certo David Icke e fa un gran casino con le sue idee complottiste.

Una setta avrebbe progettato di ridurre la popolazione mondiale e di ridurre in schiavi i rimanenti abitanti destabilizzandone il sistema immunitario tramite vaccini particolari che combatterebbero la difesa immunitaria degli individui.

L’arma di questa setta sarebbe quella di avere in mano il  controllo della percezione delle persone tramite…. La paura!!

Si può creare una pandemia, mettendo in circolo qualcosa di pericoloso.

Ricordate certe scene in cui un topolino crea scompiglio tra la gente?

Certo un virus particolare potrebbe cadere a pennello. Una ciliegina.

L‘Evento 201 fu una simulazione di pandemia messa in scena pochi mesi prima del Covid19. A capo di questo esperimento un certo Bill Gates, il cui padre era già appassionato di eugenetica. E poi Elon Musk, un imprenditore futurologo, la John Hopkins University, la Johnson and Johnson.

Beh se c’è una pandemia, c’è un nemico.

Questo nemico deve avere un nome, deve essere identificato. L’ebreo, il  kulako, il coronavirus. Una volta individuato il nemico va combattuto, neutralizzato, annientato.

Il Covid19, da dove salta fuori?

Esiste un esercito di esperti ciascuno con le sue verità. Alquanto ambiguo il caso.

Dov’eri ieri sera alle 18 e 30?

Probabilmente lo ricorderesti. Ma se ti chiedessi Dov’eri due settimane fa alle 18 e 30? O un anno fa? Probabilmente l’ipnosi potrebbe soccorrerti. Ora questo virus potrebbe nascondere una verità precisa. Quale? E’ stata messa da parte, surgelata. Non serve saperlo.

Non lo sappiamo da dove arriva di preciso ma e’ un nemico. Chi se ne frega della verità, va combattuto.

E chi si occuperà di combatterlo? I cavalieri templari o la Santa Inquisizione?

Certamente la popolazione avrà paura ed invochera la soluzione, il rimedio, il vaccino. Che arriverà puntuale al momento opportuno.

Montanari ci ricorda di una pratica nell’anno 1000 in India denominata “variolazione” con cui si usavano piccole parti di pustole o croste di malati per immunizzare altre persone e chi sarebbe sopravvissuto a tale pratica sarebbe stato “protetto” dal vaiolo.

Jenner fu il medico che utilizzo’ il vaiolo “vaccino” di una vacca per favorire l’immunizzazione. Pasteur lavoro’ con la rabbia e già poi io non riesco più a seguire per mancanza di basi.

Comunque ricorda Montanari, erano altri tempi. I vaccini erano preparati al momento. Oggi sono industrializzati. Necessitano di conservanti, adiuvanti e in diversi casi si e’ riscontrata la presenza di sostanze tossiche.

Non lo dico io. Io chi sono? Lo dicono analisi documentate.

Oggi si fanno vaccini contro tutte le malattie e ciò comporta una conseguenza: quella di non far allenare l’organismo. E così ci possono essere generazioni di persone deboli incapaci di difendersi dalle aggressioni naturali.

Inoltre un vaccino non va somministrato ad una persona malata ma ad una sana. E’ inoltre molto difficile sperimentare un vaccino perché ci vorrebbero tempistiche congrue tra somministrazione e sperimentazione.

Adesso così si somministra e si sperimenta contemporaneamente.

Adesso le cavie siamo…. noi!! 

Ora e’ plausibile che qualcuno troverà il vaccino per il Covid19. Sono in lizza per la gara

  • Biontech e Pfizer
  • Oxford Advent
  • Inovio (fondazione Gates)
  • Cansino Biologics
  • Nlaid Moderna Therapeutics

Qualcuno salterà fuori con il rimedio.

E qualcosa si dovrà fare. Chi deciderà?

Ora, ti sei chiesto in che tipo di sistema viviamo? Com’è organizzato e strutturato?

Fondamentalmente vige una struttura gerarchica e piramidale. Quindi qualcuno in alto decide per chi e’ in basso.

Visto che attualmente si parla di globalizzazione, si parla di qualcuno in ogni nazione che deciderà per le sorti del proprio popolo. Ma in base a cosa  prenderà le decisioni? Dovrà rendere conto a qualcuno? Di chi dovrà fidarsi?

Il culto di cui parla Icke, la dittatura che controlla tutto gestisce… Tutto. Ossia gestisce buona parte della farmaceutica mondiale (Big Parma), gestisce le regole della salute (Organizzazione Mondiale della Sanità), gestisce presumibilmente le politiche mondiali in modo occulto (NWO, Nuovo Ordine Mondiale), cioè dirige gli eventi nel mondo secondo uno scopo, in progetto, una visione ben precisa.

Sarei pazzo se collegassi la prima guerra mondiale al desiderio di mettere in campo le scoperte bellico tecnologiche dell’epoca (un business enorme), o il crollo di Wall Street ad una crisi in grado di portare ad una guerra mondiale solo pochi anni dopo per distribuire sigarette ed elettrodomestici e costruire una nuova Europa polarizzandola dapprima sotto due bandiere (Comunismo e U.S.A) per poi unificarla sotto la minaccia del debito e della povertà sotto una finanza speculativa oligarchica. Non voglio pensarci.

I prossimi passi quali potrebbero essere?

Servira’ una terza guerra mondiale? Intanto… E’ prevista? Perché se loro del culto l’hanno prevista, non c’è santo che tenga. Accadrà!!

Ma cosa c’entrano i vaccini in tutto questo???

Mi ritorna in mente, oltre Battisti, un video di Jovannotti, noto scienziato, che riferiva di aver partecipato ad una riunione in cui scopri’ che a dettare le regole nei vari paesi non fossero tanto politici quanto coloro che possiedono il denaro, banche, imprenditori di ogni settore, perfino quelli dello spettacolo. I Magiafuoco.

Perché Jovannotti promuoveva i vaccini nei suoi concerti non mi e’ dato di sapere, avrà avuto le sue ragioni. Forse la coscienza gli suggeriva che i vaccini sono importanti ed indispensabili. Ma chi lo aveva convinto?

Certo, dico io, saranno importantissimi i vaccini, ma se uno studio presentato recentemente all’attenzione parlamentare riguardante l’analisi alcuni vaccini ha evidenziato che nei seguenti:

  • INFANRIX HEXA
  • PRIORIX TETRA
  • HEXYON
  • GARDASIL 9

Sono stati riscontrati elementi che vanno da particolari retrovirus a sostanze tossiche a contaminazioni chimiche e proteiche, fino ad arrivare a percentuali anche del 70% di alcuni composti definiti “sconosciuti” che determinano che

  • ne’ qualità
  • né efficacia
  • né sicurezza

di questi vaccini possono essere garantite,

posso avvalermi del beneficio del dubbio? 

Insomma….

Cosa mi vorreste iniettare visto che io sto benissimo, anzi.. Di più!! 

Perché quando ho fatto il richiamo di mio figlio ho dovuto firmare che “io richiedo….”. Io non richiedo un bel nulla. Io chiedo la verità su ogni cosa. Sono malfidente, e’ vero. Del resto l’unica volta che ho prestato 100 mila lire ad un’amica non li ho più visti.

Non mi fido perché sento troppe campane allarmanti.

In più questa storia complottistica……Sapete, il fascismo, il nazismo ed i comunismi hanno avuto la loro propaganda dottrinale. Hanno fatto di tutto per convincere che erano per il bene comune, la soluzione. Perfino il cristianesimo l’ha avuta la sua propaganda eccome. Dapprima i cristiani sono stati perseguitati e uccisi ma solo per un paio di secoli. Poi sono diventati i giudici, i supremi depositari della verità  certamente, ma non con il metro di Gesù.

Ora da un lato voglio fidarmi dei testimoni evaccinici, dall’altro mi prude anche la teoria dei Rothschild, dei Soros, del Bildeberg, dell’ambiguità di certi personaggi a capo delle agenzie mondiali, del concetto di di tracciabilita’, della suina, del Covid19, della vaccinazione di massa e…….. E……….. E……… Lo dico o non lo dico???!?

E……….

Del……. MICROCHIP orwelliano.

No, questo no, David Icke, questo non me lo dovevi dire.

Se Jane Burgemeister ha accusato di bio terrorismo il sistema, se la Baxter international aveva già depositato il brevetto del vaccino prima della diffusione di un certo virus, se la diagnosi telefonica “Pronto dottore ho il raffreddore” diventa Covid, se esiste un piano per ridurre la popolazione già propagandato da Rockefeller e Bill Gates, se il giornalista Wayne Madsen smaschera certi laboratori colpevoli di produrre armi biologiche e promuovere attacchi all’antrace…..

Se Patrick Jordan scopre un progetto di 3 vaccini studiati appositamente per disattivare il sistema immunitario, se le truppe U.S.A sono state usate come cavie, se Ghislaine Saint Pierre Lanctot ha smascherato la mafia della sanità…

Se, se, se…..

Io sto quasi per arrendermi, anche se ho saputo da poco che Albano e’ tornato definitivamente con la Lecciso. No!!!!!

Allora:

  • E’ rock o non e’ rock?
  • Lecciso o Romina?
  • Le more o le bionde?
  • Pandoro o panettone?
  • Vaccino o non vaccino?
  • Microchip bufala o verità?

Chiudo incappando nel video di tre minuti di un certo Capsula a fondo Carso che prova l’ultimo tentativo per convincermi che i vaccini non causano l’autismo (Eppure un amico con il figlio autistico mi ha detto con una certa serenità quasi allarmante “e’ accaduto dopo la vaccinazione”), prova a convincermi che i vaccini non contengono metalli dannosi perché il mercurio viene metabolizzato, come mangiando un pesce (E tutto il resto? Metabolizzo anche gli erbicidi, gli acaricidi, gli elementi non biodegradabili, i DNA di scimmia, le diploidi umane, le cellule fetali abortite…? Certo, se digerisco la casola… Posso farcela!!).

Non mi tranquillizza nemmeno lui. Se penso alla migliaia di documenti e casistiche e informazioni che dovrei digerire, dovrei prendere 5 lauree e non posso.

Devo fidarmi, ma non posso fidarmi della Lorenzin, non ce la posso fare. E’ come se a un musicista come me, non perché sono bravo ma perché ascolto musica di un certo livello da più di 40 anni, chiedeste…

E’ bravo Bello Frigo? Cos’è un elettrodomestico di marca?

Io credo nella conoscenza, nella competenza, nella verità e nella compassione.

Possono i vaccini provocare reazioni iatrogeniche? Di che tipo? Sono sicuri? Sono utili? Sono efficaci? Cosa contengono? Contengono già un microchip? Sono manipolati da satanisti?

No, qui basta… Hai rotto i maroni…. Ho capito che David Icke suggerisce che evil (male) e’ la negazione di live (vita)… Che strano gioco… Il male e’ vita al contrario, il male e’ negazione della vita. Il male e’…….

Lascio questo quesito aperto per altri articoli….

Noi siamo cavie e l’Italia e’ il laboratorio per eccellenza. Ne vedremo delle belle!!!

Buona Lorenzin!! Anzi, vediamo i prossimi!!!!

Paolo Milanesi