OSHO

Osho – Il respiro e’….

I Veda affermano che il respiro e’ Brahma.

Il respiro e’ il ponte tra il corpo l’anima, tra il conscio e l’inconscio. Come si può usare questo ponte?

Il respiro e’ connesso alle emozioni. Se sei arrabbiato respiri in un certo modo.

Se sei innamorato respiri in un altro modo. Se sei in armonia idem.

Ogni atto e’ connesso ad un certo respiro.

La padronanza del respiro e’padronanza della mente.

Diventando consapevole del respiro, puoi diventare consapevole dell’inconscio.

Si può imparare a respirare profondamente, liberamente o con un certo ritmo.

Ascolta la musicalità del respiro. 

Osserva il respiro.

Quando entra, seguilo. Quando esce, seguilo.

L’energia che normalmente si convoglia nel pensiero può diventare osservazione.

Questo e’ il principio della meditazione.

Diventare un testimone. 

Osserva il tuo pensiero in maniera rilassata durante il giorno.

Quando il respiro esce e’ come una morte. Quando entra e’ come lunanuiva vita. E’ quindi come un continuo nascere e morire. La vita e la morte sono una cosa sola. Quando il respiro esce e’ come una liberazione, e’ rilassante.

La vita e la morte sono come in un circolo continuo. Morte e rinascita che si ripetono nel respiro.

Morendo si muore al passato ed il vecchio se ne va, per rinascere in ogni istante. Senza futuro, solo nell’istante.

Ogni istante possiamo rigenerarci. Come un bambino nuovo, che non ha presente né futuro. 

L’ansieta’ esiste solo se c’è un passato o un futuro. 

Da The new alchemy