RACCONTI SCELLERATI

INOCULAZIONE DA TIFFANY

“Inoculazione da Tiffany” è un film del 2061 diretto da Guglielmo Portali.

I protagonisti sono Tom Pone e Iva Cini.

I due sono vicini di casa lui con il sogno di entrare nei nasi delle persone e lei di farsi inoculare nei corpi umani. Si trovano spesso nella celebre “Sorceria Tiffany” l’unico luogo pubblico dove i “non inoculati” possono ancora respirare ed assumere sostanze naturali. Nel resto dei luoghi infatti ogni consumazione avviene rigorosamente per inoculazione di sieri con ricette segrete a caso.

Uno dei più fortunati nel locale “Speriamo bene” ad esempio ricevette il Cabron AZK 72 che lo rese incapace di riflettere sui benefici del respiro.

Tom riesce ad entrare nel naso di un multimilionario messicano, un certo Esperanza El Dragon entrato nel locale per comprare tutti, provocandogli un orgasmo inaudito. Iva si fa siringare nelle vene del medesimo approfittando della sua poca lucidità da un certo alpino denominato “Er siringa”.

Accompagnata dalla prestigiosa colonna sonora che cita le parole “Ti attraverserò come si deve” Iva Cini attraversa le vene del miliardario per scoprire che sono piene di ragnatele, attici e veleni. Tom Pone scendendo nei canali olfattivi sale fino al cervello stuzzicando il centro celebrale del milionario adibito ai colpi di tosse.

El Dragon emette un colpo di tosse e scopre una nuova possibilità che gli era stata inibita dai genitori fin da piccolo. Finalmente!!! Posso tossire anche io!!!

Iva e Tom si incontrano nel cuore del Dragon scoprendo che non ha possibilità alcuna di emozioni empatiche. Lì si abbracciano infondendo nel cuore del medesimo una sostanza calda ed affettuosa per uscire poi insieme dalle sue narici e ritornare al tavolo della sorceria.

El Dragon risvegliatosi percepisce una calda emozione amorevole e ringraziandoli decide di allargare il business endovenoso nelle sorcerie nel mondo facendo una catena mondiale.

Il tentativo di Iva Cini di portare inoculazioni anche in quei locali viene però smascherato da Jim Novax un detective sardomuto che la uccide con un’essenza di porceddu allo spiedo.

Tom Pone entra nelle narici di Novax che prontamente però lo sbatte nel water con uno starnuto e tira l’acqua. El Dragon rimasto solo capisce che il suo business non ha alcun senso e comincia ad assumere tutte le sostanze naturali della sorceria diventando una bellissima sequoia della California alta 110 metri e con un diametro di 20 metri.

I numerosi visitatori da allora depongono siringhe ai piedi dell’albero che emana vibrazioni di felicità e amicizia, cosa che non aveva mai vissuto da umano abituato com’era solo a sieri con ricette segrete a caso.

Dopo anni di paura, terrore, rancore, sconforto, odio El Dragon scopre il vero rimedio naturale in grado di donargli la pace: respirare semplicemente tra cielo e terra senza fare nulla di particolarmente avido.

Paolo Milanesi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!