Abbondanza prosperità ricchezza

PROSPERITA’ E CREDENZE

Ciao,

mi imbatto in un video di Vincenzo Fanelli, esperto di Programmazione Neuro linguistica e autore di numerosi libri tra i quali

Vincenzo Fanelli - La mente quantica

e

Vincenzo Fanelli - Il potere della programmazione quantica

Il video in questione si intitola “3 meditazioni quantiche per la prosperità”

Se si crede che solo un atteggiamento mentale positivo sia sufficiente per una radicale trasformazione, si rischia di rimanere delusi. Questo perchè una programazione mentale efficiente deve tenere in considerazione anche

  • le credenze limitanti

  • le parti profonde ed inconsce

Il pensiero positivo, mi trovo daccordo con lui, non basta. Il pensiero positivo può essere “come un cerotto su una ferita che necessita di punti”. Oppure (direi anche) come il mettere la polvere sotto lo zerbino facendo finta che tutto sia pulito

Le credenze sono idee sulla realtà che si radicano nella mente, diventano schemi neurologici per cui i neuroni irrigidiscono informazioni in uno schema specifico capace di influenzare il nostro atteggiamento, i nostri comportamenti, le nostre scelte indirizzandoli su binari specifici, verso direzioni specifiche che non sempre coincidono con i nostri desideri consci

Insomma,

nella lotta tra l’inconscio ed il conscio

chi può avere la meglio?

Riguardo la tematica finanziaria abbiamo un nostro mind-set (programmazione mentale) specifico

“i soldi sono difficili da guadagnare”

ad esempio, può essere una convinzione non proprio producente per il nostro benessere economico

E una convinzione i questo tipo finisce per rispondere in modo energetico alle regole della PNL

  • cancellazione
  • distorsione
  • generalizzazione

Ci fa vedere e vivere una realtà filtrata magari precludendoci certe possibilità perchè … le cancella, operando su di noi una forma di allucinazione negativa

Nel video Fanelli mostra come operare sulla mente attraverso tre meditazioni sulla prosperità.

Come si programma la mente?

La formula ormai conosciutissima da chi si occupa di sviluppo e crescita personale, è quella di accedere ad uno stato di rilassamento (stato alfa) in grado di ricevere con più facilità suggestioni positive e non solo, anche di trovare un accordo con le contro-intenzioni (come Joe Vitale chiama le credenze che vogliono sabotare i nostri obiettivi)

Vediamo le tre meditazioni proposte da Fanelli

MEDITAZIONE 1 “Attira la prosperità”

  • Entra in uno stato di rilassamento
  • concentrati su un respiro libero e profondo
  • ascolta le sensazioni
  • sei in uno stato di relax profondo
  • le tensioni si sciolgono come neve al sole

“Tu sei una persona positiva e furtunata. Hai una visione positiva della vita. Io sono una persona positiva, ottimista e felice”

Questo non è solo pensiero positivo ma sono suggestioni che vogliono imprimersi in profondità nell’inconscio. Agiscono quindi dall’interno e non in modo superficiale.

Una regola per rendere efficaci tali programmazioni sarebbe quella di ripeterle con una certa costanza, magari con la regola dei 21 giorni.

MEDITAZIONE 2 “Prosperità economica”

  • Entra in uno stato di rilassamento
  • concentrati su un respiro libero e profondo
  • ascolta le sensazioni
  • sei in uno stato di relax profondo
  • le tensioni si sciolgono come neve al sole

Adesso puoi entrare in uno spazio di creatività pura, in uno stato generativo dove potrai accedere a risorse più profonde ed efficaci. Da qui sarai in grado di attrarre denaro in maniera sana.

“Tu meriti prosperità economica e puoi trovare un accordo con le parti che non lo credono. Tu vai verso la prosperità economica. Tu puoi vederti ricco e puoi concedere a tutti di essere ricchi e vivere nell’abbondanza. Sei un magnete per il denaro. Vai verso la ricchezza, l’abbondanza. Le entrate crescono giorno dopo giorno”

In questa meditazione si cerca quindi di trovare un accordo con le parti che fanno resistenza, che sicuramente lo fanno per un loro scopo, lo scopo di sopravvivere e mantenerti in una certa sicurezza, nella cosiddetta “zona comfort”.

MEDITAZIONE 3 “Realizza i tuoi progetti”

  • Entra in uno stato di rilassamento
  • concentrati su un respiro libero e profondo
  • ascolta le sensazioni
  • sei in uno stato di relax profondo
  • le tensioni si sciolgono come neve al sole

Sei in uno stato di pura creatività e puoi diventare una persona costante nei suoi progetti. Ti impegni nel realizzare i progetti a cui tieni

costanza

perseveranza

motivazione

determinazione

flessibilità

sono tue qualità. Tu puoi ottenere qualsiasi obiettivo e raggiungere qualunque progetto con costanza. Ottieni ciò che ti proponi di fare e concretizzi i tuoi sogni

Queste tre meditazioni sono interessanti e ripetute possono aiutare a creare nuove sinapsi nella propria mente

Ritornando alle credenze, come si riprogrammano le credenze negative?

Fanelli propone una tecnica definita “quantum frames” basata sulla visualizzazione

Intanto occorre INDIVIDUARE le credenze da cambiare, quelle che inibiscono o ostacolano i nostri piani

Una credenza come “tutte le donne sono uguali” cancella le donne che farebbero eccezione e con le quali magari potremmo vivere relazioni appaganti e deforma la nostra visione del mondo delle relazioni

I soldi sono sporchi” potrebbe avere un effetto analogo in ambito economico.

Una tecnica semplicissima è quella, una volta in presenza di una credenza limitante o di un pensiero indesiderato di affermare con energia e determinazione “CANCELLA CANCELLA CANCELLA”, magari visualizzando un cancellino che elimina quei pensieri. E’ questa la nostra intenzione con cui possiamo comunicare in modo chiaro con l’inconscio che quel pensiero non ci è utile.

In alternativa io uso “DISSOLVI DISSOLVI DISSOLVI” che mi rimanda ad un processo di trasformazione energetica

Una tecnica alternativa che si basa sulle SUBMODALITA’, ossia sulle caratteristiche

  • Visive
  • Auditive
  • Cinestesciche

con le quali ci rappresentiamo le immagini nella mente consiste nel portare la credenza che vogliamo cambiare nel DUBBIO o in ciò che Fanelli chiama BEATA CONFUSIONE

Immaginiamo di porci un obiettivo:

“GUADAGNARE 50000 euro l’anno”

Quanto lo riteniamo possibile da 1 a 10? ad esempio … 5

L’altro 5 di noi cosa crede? L’altro 5 di noi è impegnato in credenze limitanti rispetto a quell’obiettivo. Esse vanno individuate, poi si potrà operare su ognuna di esse

Prendo una credenza limitante ad esempio:

“solo i delinquenti diventano ricchi”

Ne estraggo le submodalità

  • VISIVE (posizione, grandezza, forma, luminosità, cornice o contorno…)
  • AUDITIVE (suoni, pensieri, musiche eventuali connesse)
  • CINESTESICHE (sensazioni)

Prendo una convinzione che rappresenta DUBBIO o BEATA CONFUSIONE (ad esempio lo stato di dormiveglia)

(La posiziono magari lateralmente per non sovrapporla all’altra)

Ne estraggo le submodalità

  • VISIVE (posizione, grandezza, forma, luminosità, cornice o contorno…)
  • AUDITIVE (suoni, pensieri, musiche eventuali connesse)
  • CINESTESICHE (sensazioni)

Faccio coincidere le SUBMODALITA’ della CREDENZA LIMITANTE con quelle del DUBBIO o BEATA CONFUSIONE

lasciando alla fine il lavoro su forma e dimensioni

Sposto la CREDENZA LIMITANTE nella posizione di quella del DUBBIO o della BEATA CONFUSIONE

Adesso la credenza limitante dovrebbe aver assunto la nuova qualità energetica per l’appunto di dubbio o beata confusione.

Mentre davanti al mio schermo menale si è liberato spazio, posso riempirlo con una nuova credenza potenziante del tipo

“Nel mondo c’è prosperità e abbondanza”

Il procedimento non è dei più immediati e semplici e ti invito a rileggere l’articolo guardando il video di Fanelli.

Ricapitolando:

  • CONSIDERO IL MIO OBIETTIVO
  • INDIVIDUO LE CREDENZE LIMITANTI PER LAVORARE SU CIASCUNA DI ESSE
  • ESTRAGGO LE SUBMODALITA’ DI UNA CREDENZA LIMITANTE
  • LE FACCIO COINCIDERE CON LE SUBMODALITA’ DEL DUBBIO O DELLA BEATA CONFUSIONE
  • METTO LA CREDENZA POTENZIANTE NELLE SUBMODALITA’ DI QUALCOSA CHE CREDO VERO O CREDO SI POSSA REALIZZARE

Se ti fa piacere conoscere il lavoro di Fanelli ti invito a procurarti le sue pubblicazioni in particolare

Vincenzo Fanelli - La mente quantica

Vincenzo Fanelli - Il potere della programmazione quantica

Un abbraccio

Paolo Milanesi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.