Attualità e società

I SILENZI DELLA VERITA’

Ciao,

che cos’è la verità?

Bella domanda, vero?

Ti è mai capitato trovarti in una discussione e dire a qualcuno “E’ vero quello che mi dici?”….

Cosa vorresti ti mostrasse l’altro? Una congruenza di un certo tipo, ossia che una certa asserzione possa essere dimostrata in un certo modo, basandosi su certi fatti specifici e concreti.

  • “Il sole gira intorno alla terra”
  • “La terra gira intorno al sole”

Ci sono voluti secoli per concepire il vero o il falso di queste frasi e anzi, visto la permanenza di certe ipotesi contrastanti a riguardo si potrebbe ancora lavorare per una verità incontrovertibile.

Se dico “io sono corpo” mi identifico con una componente, ma l’invisibile? Se dico “sono anima” trascuro l’elemento materiale. Un buon compromesso sarebbe dire “io sono anima e corpo” ma occorrerebbe giustificare in qualche modo anche questo.

“E’ vero quello che dici? Cosa intendi?”

Io posso dire tutto di tutto, chi me lo impedisce?

E allora … “Sono un pinguino!!!

Questa è una traslazione linguistico vocale immaginativa. Posso giustificarlo a livello fantastico creando collegamenti ingegnosi e può essere divertente.

Non è altrettanto divertente quando nella storia ci si diverte a ideare analogie e similitudini a scopo strumentalistico.

  • “l’ebreo è il nemico”
  • “il kulako è il nemico”
  • “l’armeno è il nemico”

Il nemico è il NON amico.

Amico ha la stessa radice di Amare, quindi connota una affinità, un trasporto, un legame simpatico affettivo. Il nemico è una minaccia.

Nella storia il vero è ciò che è degno di essere creduto, ma perchè risulta così facile far credere una certa cosa ad intere popolazioni? Far credere che l’ebreo, il comunista, l’armeno fossero nemici da combattere anzi addirittura da eliminare, estirpare?

Certamente un ruolo fondamentale è stato quello della propaganda. Martellare con certe idee vendendole in tutte le salse possibili. Un pò come le pubblicità telefoniche.

Esiste però una verità che oltre ad essere più o meno degna di essere creduta, esiste perchè semplicemente ….”E’ “?

“Oggi a Piacenza splende il sole”

Se lo dico ad un amico di Milano, o si fida o guarda il meteo online. Può appurarlo.

Il sole splende” è una verità che vale a prescindere dalla nuvolosità attuale. Se non ci fosse il sole a splendere ogni attimo, cosa accadrebbe? Quali sarebbero le conseguenze? Vivremmo?

Dio esiste” è una verità solo per alcuni e quindi opinabile da parte di altri. Diciamo che è più soggettiva.

Ma una verità di fatto, riguardante un avvenimento, un oggetto,

  • quanto può essere opinabile?
  • quanto può incidere sullo svolgimento di ulteriori fatti?
  • quali conseguenze porterebbe con sè?

Nella storia troviamo degli eventi strumentalizzati che sono riusciti a creare gravissime conseguenze:

  • Assassinio di Francesco Ferdinando d’Asburgo – Prima guerra mondiale
  • incendio del Reichstag – Decreto dell’incendio di Reichstag e sospensione della maggior parte dei diritti pubblici sanciti dalla Costituzione di Wiemar in nome di una presunta sicurezza pubblica
  • Incidente di Gleiwitz – pretesto per l’invasione della Polonia

Certamente non mi fermerei qui, lo faccio per motivi di comodità mia e del lettore, per arrivare ad un dunque.

L’elenco sarebbe lunghissimo e toccherebbe ogni dimensione personale e soggettiva:

  • una relazione di coppia particolare ( si sono lasciati perchè …)
  • un rapporto di lavoro particolare (l’hanno licenziato o si è licenziato; ha ricevuto un premio; l’ha rimproverato…)
  • un’amicizia particolare “mi ha tradito quando… ho capito che era un vero amico quando….)

o diverse istituzioni o personalità politico sociali:

  • gli stati e le persecuzioni
  • le religioni e le persecuzioni reciproche
  • le etnie e le differenze conflittuali (Ex Jugoslavia)
  • la chiesa e l’Inquisizione
  • le religioni, i fanatismi, l’Isis e certe “creazioni”
  • gli estremismi politici degenerati

Attenzione, non è nemmeno, a parer io che il comunismo sia più innocente di un nazismo. Dipende dal contesto e dai contesti particolari. Non prendiamoci in giro per favore.

Certi idealismi quando hanno trovato applicazione, sono passati in determinati totalitarismi ruotanti intorno a:

  • personalità disturbate psichicamente e vittime di un’esaltazione intra ed extra personale
  • idee che sono riuscite a far presa su intere masse come vere e proprie EGREGORE, fenomeni psichici non neutrali dotati di forte carica emotiva (esaltazioni)
  • un progetto da realizzare vincendo un nemico (l’ebreo, la borghesia, il capitalismo, l’avversario….)

La storia insegna che ciò che è accaduto è accaduto in un certo modo, con certe conseguenze.

Cosa sarebbe accaduto se la massa non avesse accettato la verità di certi fatti presunti?

Ma cosa sarebbe accaduto se ci fosse stato ad esempio un ipotetico ologramma in grado di mostrare a tutti ogni film, ogni connessione, immagine veritiera, documento dietro:

  • le reali cause della prima guerra mondiale
  • i veri artefici dell’incendio del reichstag
  • i veri artefici dell’incidente di Gleiwitz
  • la verità riguardo ogni cosa
  • dov’eri la sera del 16 giugno 2014?
  • dov’eri quando hai saputo dell’attentato alle Torri Gemelle? (è più facile da ricordare, vero?)

E’ chiaro che procedendo a ritroso nella storia troveremmo innumerevoli esempi di fatti progettati apposta per……

Potremmo chiamarli …. PRETESTI

Pretesti per attaccare, invadere, uccidere, imporre, legislare….. verità riguardo i quali potrebbero e dovrebbero causare un totale rinnovamento delle letture storiche, una perdita del “bla bla automatico delle persone“.

Ttroviamo lavori particolari (il cronista, il detective) e persone particolari adibite a far chiarezza e difendere una verità inossidabile come quella de “Il sole splende”.

Abbiamo visto figure come Falcone e Borsellino, Galileo, per citarne una minuscola parte o il Tenente Colombo…. I morti per portare luce, i vissuti per portare luce, o entrambe le cose.

Ebbene, cari amici, si può prendere in giro tante persone, ma non  tutte.

Io credo che l’influsso di un evento su eventi concatenanti necessiti di un vero e proprio atto di devozione.

Quell’evento va difeso nella sua verità intrinseca che immancabilmente port con sè.

  • E’ diverso assistere ad un omicidio o vederlo in un film.
  • Sarebbe diverso il sentir parlare dell’incidente di Gleiwitz o il vederlo nella sua verità intrinseca.
  • E’ diverso dire “sono un grande musicista” e dimostrarlo.

L’insalata ha un gusto particolare al di là del condimento.

E’ il SUO GUSTO. Sono le SUE PROPRIETA’. E’ lei nuda.

Così dovrebbe essere la verità: nuda e vitale nella sua essenzialità.

La storia non è finita con la seconda guerra mondiale.

Hitler non è morto, come non sono morti i Pol Pot vari.

Non si ferma quel qualcosa che ha la pretesa di trascinare il mondo con la sua popolazione verso…….

E questo qualcosa è costituito da:

  • menti specifiche
  • aggregazioni specifiche
  • scopi precisi
  • intenzionalità e progetti
  • misteri
  • verità offuscate
  • dati e documenti

Quel qualcosa che conduce l’umanità verso….. vuole dirigere le coscienze, convincerle. E’ sempre pronto a …. pur di ……

Vedete, io sarei più sereno se conoscessi la verità

  • sui virus
  • sulle nanotecnologie
  • sui progetti di guerre batteriologiche
  • su cosa ne faranno dei nuovi super armamenti
  • sul Covid-19 (che cos’è, da dove viene, perchè esiste, a chi fa comodo)
  • sul nuovo ordine mondiale
  • su Beppe Grillo e la mascherina del 17 dicembre 2019
  • sul Britannia

Su qualunque cosa la luce sarebbe in grado di portare verità e quindi correttezza, saggezza, eticità, speranza, fede, fiducia e soprattutto ….

Pace!!!

Perchè se io so che il virus tal dei tali è una certa cosa, deriva da…, funziona in un certo modo, ha un certo scopo, io penso e mi comporto in un certo modo.

Se so che il virus è un’altra cosa, funziona in un altro modo, deriva da altro, ha un certo scopo, penso e mi comporto in un modo diverso.

Ora, personalmente io a chi devo credere? 

  • Alla propaganda?
  • A Mentana?
  • Alla D’Urso?
  • Agli scienziati? A quali? A chi?
  • A Beppe Grillo?

Chi mi dice la verità? In che modo? Attraverso quali canali?

Questo io voglio seguire.

Non mi basta un medico che mi dica “I vaccini fanno bene” se trovo documenti che dimostrano il contrario. Io non mi accontento di niente, soprattutto quando ci sono di mezzo la salute, la verità, la libertà.

Non mi accontento del “devi portare la mascherina” o del “ci sono tanti morti per covid” o del “c’è il covid” perchè fino ad ora ho visto occultata la verità sull’origine del virus, l’ho vista occultata sulle statistiche, sulle cure. Manca la luce su tante cose.

Ma …

  • quale futuro stanno cercando di darci?
  • in base a cosa?
  • chi lo decide?

Cosa ti fa capire che una certa cosa (una notizia, un fatto…) sia vera?

Forse … una sensazione… Sai, quando si sente puzza di bruciato….

  • Se tu hai un’intelligenza, la puoi usare
  • Se hai dei diritti li puoi far valere
  • Se hai la libertà la puoi esercitare

Purtoppo questi tre doni (Intelligenza, diritto, libertà) sono doni molto scomodi, ma fanno di me un uomo che … non crede a tutto .. un uomo che dubita e cerca per approdare alla verità, pretendendo luce e verità e quindi un uomo disposto a combattere ma

con il cuore … IN PACE

cioè sapendo di non essere preso in giro!!

Un abbraccio

Paolo Milanesi