Yogananda

Yogananda – Lo yoga, il divino, il guru

 

Dal libro

Yogananda ricerca di Dio

Lo yoga e’ un sistema di metodi scientifici per riunire l’anima con lo spirito. Yogananda afferma la discendenza dell’uomo da Dio. Siamo disceso da Dio e a Lui dobbiamo riunirci.

Gli “ismi” fino ad ora hanno tenuto l’umanità divisa. Ora e’ il momento di uscire dai dogmi e recuperare le verità universali. Serve una federazione di tutte le religioni nel rispetto di ogni sentiero verso Dio. I ciechi non possono guidare altri ciechi. Perciò e’ fondamentale la figura del guru.

Gu-ru, colui che dissipa le tenebre.

Dal mio album Silencio

Occorre aprire l’occhio singolo della coscienza intuitiva, il sesto senso, il terzo occhio. Trovare Dio dentro di sé, celebrare il comandamento fondamentale.. “Ama il Signore Dio tuo.. Ama il prossimo tuo”.

Lo yoga e’ una scienza universale  che serve per scoprire la propria natura immortale la coscienza cosmica, cristica, la supercoscienza individualizzata. A dispetto dell’ego che e’ identificazione con il corpo e la coscienza mortale.

Attraverso una disidentificazione graduale sarà possibile accedere alla coscienza cosmica, aprire il loto dai mille petali (Sahsrara), passando per la coscienza cristica (Kutasha, centro tra le sopracciglia).

Yoga e’ unione con Dio, libertà dall’asservimento dei sensi e dalla schiavitù delle abitudini.

Yogananda ricerca di Dio

Patanjali nel II secolo d. C. descrisse lo yoga nei suoi Aforismi.

Per Yogananda tramite la devozione, la meditazione, la buona volontà insegnata da Gesù si può diventare artefici di un mondo migliore.

E’ la mente supercosciente che può sentire Dio, conoscere la meraviglia che si nasconde dentro il corpo umano e che ci collega alla vibrazione cosmica, alla gioia eterna presente in tutta la creazione.

Yogananda ebbe la visione di come le vibrazione delle migliaia di uomini uccisi in Spagna negli anni della guerra della dittatura abbiano influenzato sull’atmosfera psichica del pianeta al punto da attirare catastrofi. L’uomo ha abusato della libertà.

Il vero nemico e’ dunque l’ignoranza che ci tiene schiavi della forza satanica, di maya, dell’illusione. Un uomo marionetta rimane schiavo dei propri vizi, delle proprie passioni e dei condizionamenti.

Cercate il Regno di Dio” diventa la chiave per realizzare l’esperienza del sé, abbracciando gli insegnamenti di Gesù. Siamo esseri infiniti!!

“Signore ti amo, rivelati a me” era l’anelito di Yogananda che in alcune visioni vide le immagini di aeroporti distrutti, dii mari pieni di morti. Ma ogni sofferenza può essere annullata dal contatto con Dio. Chi e’ morto nei combattimenti infatti scopre che che era tutto solo… Un orribile sogno. Per questo e’ fondamentale vivere già nell’esistenza con la consapevolezza dello spirito, aver fede in Dio e nel guru.

Il libro di Yogananda:

Yogananda ricerca di Dio